Psicologo
Psicologo
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Inauguriamo oggi la nostra nuova rubrica ‘Lo Psicologo al tuo fianco’ a cura della dott. Roberta D’amico psicologa e psicoterapeuta.

#violenzasulledonne #mettefuocoallaexfidanzata #senonseimianosaraidinessunaltro #tirovinolavita #staizitta #tiodioetiammazzo

Queste le parole che risuonano nei telegiornali, che infestano i programmi televisivi e la vita di ognuno di queste vittime che ormai le hanno impresse nella loro memoria, naturalmente per coloro che possono ancora ricordare c’è speranza che si possa far qualcosa, al contrario di chi non ce l’ha fatta queste parole non riecheggeranno più.

Il fenomeno della violenza sulle donne sta incidendo sempre di più sulle nostre coscienze, grazie ad internet siamo inondati da eventi di cronaca nera, nel ben e nel male sta prendendo voce una realtà che ancora fatica a difendersi e a chiedere aiuto.

Le vittime di violenza, solitamente donne, sembrano le nuove principesse imprigionate in quelle relazioni tutt’altro che da favola, come un incubo si abbattono su di loro spegnendo ogni sogno, desiderio o promessa di amarle.

Ad oggi esistono antidoti per affrontare questi mostri, sono nelle loro mani, queste pozioni le possiedono chiunque, ci vuole coraggio e lucidità nell’affidarsi ad esperti e a chiedere aiuto.

Non è facile affidarsi a qualcuno, chiedere aiuto o denunciare, sono decisioni che richiedono consapevolezza, coraggio e fiducia questi gli ingredienti principali per accedere a quegli antidoti che ci possono rendere liberi dalla sofferenza.

Un percorso non di certo semplice o immediato, ma che può salvare vite, che può rendere liberi, ridonare magicamente dei sorrisi, perché vivere richiede uno sforzo maggiore del semplice respirare…..

Lentamente muore chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare

chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante”.(M. Meideros)

Quando ci troviamo davanti a quei mostri che ci distruggono l’anima e l’intera esistenza proviamo a tendere la mano a chi ci vuole e può salvare, la paura è un emozione negativa ma sin dall’antichità ci permette di identificare ciò che ci minaccia e difenderci da essa, ciò che possiamo fare è trasformare quell’emozione negativa in un azione che ci possa salvare.

Invito ogni donna che si ritrova a vivere in un costate stato di pericolo o di minaccia, seppur verbale o psicologica, a prender consapevolezza di quella paura che può salvarla e AGIRE.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

COME?

Come affrontare la paura? il cambiamento? modificare quell’ambiente che conosciamo così bene, seppur sprezzante, denigrante, insano e pericoloso, ma è il tuo, la tua parte sicura che conosci che credi di conoscere….ebbene è da qui che bisogna partire.

Perché vivo sempre nell’attesa della paura e del terrore? e se essendo determinato a scioglier la presa di quella paura e di quel terrore io rimanessi in qualunque posizione mi trovavo quando sono sorti? Se stavo camminando quando la paura e il terrore sono arrivati, non mi fermerò né mi siederò finchè non mi sarò liberato dalla loro presa. (Nanamoli e Bodhi,1995)

Questa semplice descrizione è la chiave per iniziare a lavorare sulle paure, piccole o grandi che siano, ma questa è un’altra storia.

La risposta ci arriva da alcuni passaggi che possiamo e dobbiamo considerare:

Chiedendo aiuto ad un parente , ad amici, conoscenti pronti ad ascoltare e trovare insieme una soluzione.

Rivolgersi al centro antiviolenza più vicino o al distretto di polizia o carabinieri

Rivolgersi ad uno psicologo per condividere la propria storia e affrontare un percorso di supporto psicologico

Costruiamo e progettiamo una nuova storia!

Dott.ssa Roberta D’Amico – Psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale Email: damico.roberta82@libero.it

POTRESTI ESSERTI PERSO...