Il ponte Puglia Albania passa anche dalla cooperazione delle due sponde per la tutela e la valorizzazione degli habitat naturali.

E’ questo il messaggio che scaturisce dalla visita promossa da FEDERPARCHI in Puglia con la presenza del responsabile dell’agenzia nazionale delle Aree Protette del Paese delle Aquile Zamir Dedej. Significativamente coincidente con i giorni della presenza a Tirana del Presidente Emiliano, l’iniziativa di Federparchi ha registrato importante risultati specialmente rispetto alla piena utilizzazione dei finanziamenti europei dei programmi transfrontalieri.

Ricca l’Agenda della missione. Il presidente nazionale di Federparchi Gianpiero Sammuri, il coordinatore pugliese on. Enzo Lavarra, il Presidente Zamir Dedej hanno incontrato l’assessore Curcuruto e la responsabile dell’Ufficio Parchi ing. Loconsole con il suo staff.

L’incontro ha gettato le basi sia nella più precisa definizione dei rapporti interistituzionali Italia-Albania da estendere al Montenegro che nell’individuazione degli assi strategici riguardanti la tutela della biodiversità, l’ecosistema marino in Adriatico, la raccolta dati e il monitoraggio delle specie che vivono in un unicum geografico, il turismo sostenibile.

Dopo la riunione in Regione la delegazione albanese ha incontrato le arre naturali protette di Puglia e le arre marine protette associate a Federparchi Puglia. Si è fatto un deciso passo avanti nella volontà dei Parchi pugliesi di presentare unitariamente, e non più isolatamente, proposte progettuali da condividere con i partner albanesi e montenegrini. Prossima tappa Tirana per la concreta redazione dei progetti.

Lavarra ha dichiarato: “Si è trattato di uno stadio evolutivo della capacità di integrazione del sistema parchi di Puglia e del suo ruolo nella dimensione adriatica e mediterranea. Ciò è tassello emblematico della strategia della Regione per esempio in tema di tutela delle acque e del mar adriatico e del nuovo paradigma di sviluppo che coniuga piccola pesca e turismo sostenibile alternativo alle trivelle”.

POTRESTI ESSERTI PERSO: