greco nacci
greco nacci
Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Prosegue senza soste e con sempre maggiore impegno l’opera di radicamento nella società  civile locale da parte della associazione Pro loco Ostuni.

E’ del 2 settembre, nell’ambito delle azioni intraprese a sostegno della candidatura di  Ostuni a Capitale Italiana della  Cultura 2018, la firma del Protocollo di intesa con la 4G FORMA.

L’Associazione di  Promozione Sociale “4G Forma” è un Ente di Formazione Professionale, accreditato dalla Regione Puglia, presente sul territorio da alcuni anni, opera nel campo della formazione ed orientamento professionale e gestisce Corsi di Formazione Professionale per conto della  Provincia di Brindisi e della Regione Puglia e collabora con diversi Istituti Scolastici ed altri  Enti di natura pubblica.

Venerdi 2 settembre 2016, presenti i presidenti di entrambe le Associazioni, il Prof.  Domenico Greco per la Pro loco Ostuni ed il Prof. Enzo Giovanni Nacci per la 4G FORMA, e stato sottoscritto il protocollo di intesa con il quale prendono corpo una numerosa serie di collaborazioni tra le quali:

– progettazione e gestione di azioni formative partecipando a  Bandi Pubblici di caratura Locali-Regionali-Nazionali ed europei  Erasmus+ di cui ai P.O.R  P.O.R. 2014-2020, ed attività formative in forma Autofinanziata;

– Potenziamento dell’azione formativa attraverso lo sviluppo di un sistema integrato di  promozione del territorio pugliese;

– Una maggiore interazione fra i soggetti istituzionali e le  strutture formative per la  crescita culturale e professionale per l’accoglienza;

– Collaborazione permanente per consentire lo scambio, l’analisi e la raccolta di  dati ed  informazioni su temi culturali locali;

– Collaborazioni in tema di  “Accoglienza turistica” con iniziative  formative di base e di aggiornamento linguistico  turistico, nonché di organizzare  Incontri e Convegni;

La “Pro Loco Ostuni”  offrirà la propria disponibilità con interventi e testimonianze qualificate nei specifici percorsi, coerenti con i programmi formativi ed organizzativi di cui  ai punti precedenti.

“La nostra iniziativa, dichiara il presidente della Pro Loco Ostuni,  è volta a incoraggiare e valorizzare la capacità progettuale e attuativa della nostra città nel campo della cultura, affinché venga recepito in maniera sempre più diffuso il valore della leva culturale per la coesione sociale, la creatività, l’innovazione, la crescita e infine lo sviluppo economico e il benessere individuale e collettivo.