Don Paolo Zofra saluta la comunità di Ostuni, dopo nove anni di attività nella parrocchia dei Santi Medici

Era il 13 settembre 2007 quando don Paolo Zofra, fino ad allora Vicario parrocchiale della Chiesa Madre di San Vito dei Normanni, fece il suo ingresso canonico nella Parrocchia dei Santi Medici di Ostuni. Ora, a nove anni di distanza, a conclusione del suo ministero pastorale, la Comunità desidera ringraziarlo con una solenne giornata di festa.
Anche se ogni parrocchiano conserverà un ricordo tutto suo perché unico e personale è stato il suo relazionarsi con il Parroco, in questi nove anni sono innumerevoli i momenti che rimarranno nella memoria. A partire da quelli liturgici con il Buon Pastore che spiega la Parola di Dio con le semplici ma toccanti omelie per far crescere il desiderio di una fede sempre più matura, consapevole e autentica e poi il suo modo di celebrare la s. Messa arricchita e vivacizzata con l’impegno delle catechiste, degli educatori e dei bambini e ragazzi. Non mancano anche i momenti dove la Comunità ha camminato assieme al suo Parroco, trovando in lui un punto di riferimento, una casa sempre aperta, dove la gente si è sentita accolta e amata, una casa con le luci sempre accese che hanno indicato una presenza costante nel quartiere. Non si può non sottolineare il lavoro di don Paolo per offrire ai bambini e ai ragazzi un punto di riferimento «che potesse – ripeteva spesso don Paolo – educare i ragazzi ad essere buoni cristiani e onesti cittadini, proprio come voleva San Giovanni Bosco». Mille altri i ricordi che riaffiorano in questi nove anni di presenza a Ostuni: i pellegrinaggi, le feste della Comunità, le iniziative caritatevoli, i momenti di preghiera.
Don Paolo è un parroco che crede nella corresponsabilità e nella compartecipazione nelle iniziative parrocchiali: più volte ha sostenuto che la Parrocchia dei Santi Medici è una Comunità in cammino che, citando un brano del Vangelo, sta cogliendo i frutti di un lavoro iniziato da altri. Don Paolo non ama essere ricordato come un parroco costruttore, preferisce che di lui si parli come di un parroco che ha saputo far crescere una Comunità di pietre vive.
Il programma della giornata di Sabato 30 Luglio prevede alle ore 18,30 l’Accoglienza festosa delle statue in Piazza Genova che arriveranno a bordo di un mezzo scoperto. Dopo i saluti del parroco don Paolo Zofra e del Sindaco della Città il Dott. Gianfranco Coppola, muoverà la Processione verso il Santuario percorrendo VIA CAV. VITTORIO VENETO, VIA FERRARA, VIA RICCIONE, VIA VITERBO, VIA RAVENNA VIA FOGAZZARO. L’accoglienza e la processione saranno animate dal GRUPPO SBANDIERATORI E BATTITORI NZEGNA DI CAROVIGNO.
Alle ore 20 nel Santuario la S. Messa solenne di ringraziamento al Signore presieduta dal parroco don Paolo Zofra a conclusione del suo ministero in Parrocchia. Animerà la celebrazione La Corale polifonica Iubilate di Conversano (Ba).

POTRESTI ESSERTI PERSO: