Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Domani 5 giugno presso l’area mercatale di Ostuni la comunità della Parrocchia Madonna del Pozzo ospiterà la festa di chiusura dell’anno pastorale: “Li sciuèche e lu mangià de na vònda”.

Dalle ore 17,00 in poi si giocherà come si giocava un tempo: la chjànga, lu tùzze, la palla prigionièra, lu sciuèche de lu cèerchione, li quàtte – candùune, maghe o libbere, lu carrettone, la sglitta, lu fazzelètte, li petre, lu sciuèche cu lla palla, a batte – parète, li tianèdd3e, all’anzà a ll’aria.

Il gioco è l’espressione più autentica della cultura umana, è sempre figlio del tempo e si adatta al contesto sociale in cui si svolge.

Inoltre, si mangerà come si mangiava un tempo: orecchiette pomodoro e cacio ricotta e frise con pomodoro e olio.

La cucina e la tavola diventano, dunque, epifania dei rapporti e della comunione e preparare una pietanza significa amare il prossimo più di se stessi.