Inaugurato il presepe a Cala di Rosa Marina

di Angela Anglani

È stato inaugurato la mattina del 25 dicembre il presepe ricavato all’interno di una grotta rupestre presente nel villaggio ostunese di Cala di Rosa Marina. Il presepe è stato fortemente voluto dal presidente di Cala, l’imprenditore Antonio Clarizio con l’intento di recuperare uno scorcio nella macchia mediterranea riportato alla luce . Si ripete dunque il tradizionale appuntamento della raffigurazione nella grotta con pastori a grandezza naturale e le statue di San Giuseppe, della Vergine Maria e del bambinello di pregevole fattura in una suggestiva cornice naturale .E’ stato un momento da dedicato alla riflessione per calarsi nello spirito della festa offerto a tutti i residenti del villaggio con la benedizione di Don Franco Blasi cui è seguita la celebrazione eucaristica . Il presepe rimarrà aperto fino al 6 gennaio dalle 9 alle 24 anche ai non residenti che potranno accedere al villaggio dall’ingresso del sottopassaggio. Una grande soddisfazione per il presidente Clarizio che continua con la sua politica di recupero degli angoli piu ameni di Rosamarina; nel luglio 2014 è stata infatti resa agibile la cappella storica di Cala dopo un attenta ripulita e eliminazione delle erbacce con la possibilita di accesso anche ai diversamente abili. “Ho un grande amore per il nostro mare”, ha dichiarato Clarizio e altro non è che un’ode alla passione condivisa per il villaggio di Cala , un amore sconfinato che mi porta a lavorare quotidianamente per la fruibilità delle spiagge, pulite e sicure e per la vivibilità dell’intero villaggio, un’importante sinergia che ha come obiettivo primario il bene del territorio e di chi lo abita.

POTRESTI ESSERTI PERSO: