IMG 8166
IMG 8166
Pubblicità
Pubblicità

Ad Ostuni la “Peoples Run- Staffetta del Dialogo”.

Dopo Brindisi, Ostuni ha ricevuto lo scorso 29 Ottobre 2015, la “Peoples Run- Staffetta del Dialogo”, la manifestazione sportiva tra Italia e Balcani a cui hanno aderito numerosi Premi Nobel per la Pace e personaggi famosi impegnati nel sociale. La staffetta, sostenuta dall’azienda PIU HOTELS di Parma (www.piuhotels.it), ha già nel suo stesso nome la sintesi degli obbiettivi che vuole prefiggersi: la promozione del Dialogo tra popoli diversi attraverso lo sport. L’inizitiva fa capo ad una più ampia e articolata attività, denominata “Progetto Dialogo” (www.progettodialogo.it), volta all’incontro tra culture e religione diverse. Il 19 Ottobre, data della Beatificazione del Premio Nobel per la Pace Madre Teresa e giorno di festa per tutta l’Albania e gran parte dei Balcani, la manifestazione ha preso il via oltre Adriatico. La squadra dei “Peoples Runners-PIU HOTELS”, ha raccolto il testimone a Otranto, il punto più a Sud -Est dello “stivale”e oggi dopo aver toccato Ostuni continuerà il proprio percorso a tappe che la condurrà attraverso la dorsale Adriatica in Emilia Romagna, dove, il prossimo 4 Novembre, giungerà a Maranello, città della Ferrari. La prima fase di questa inizitiva terminerà a Parma Venerdì 6/11. Gli atleti sono stati accolti dall’Assessore allo Sport Margherita Penta nella sede del Palazzo comunale in Piazza della Libertà 6. Nella cerimonia, i testimonial della manifestazione hanno consegnato ai rappresentanti della Città la “Maglia del Dialogo” firmata dai Premi Nobel per la Pace, simbolo dell’iniziativa. La staffetta podistica rappresenta un forte simbolo di unità delle due sponde del Mediterraneo e il progetto prevede di dedicare una sezione alle città che vi hanno aderito e lo hanno sostenuto in varie forme: fra queste, con l’accoglienza della Maglia del Dialogo, vi sarà anche Ostuni. Dopo la Città bianca, la squadra di sportivi lascerà la Puglia e raggiungerà le altre città italiane dove ad attendere la delegazione dei podisti e la “Maglia del Dialogo”ci saranno delegazioni e rappresentanti delle Istituzioni cittadine. Tutte le attività sono coordinate dall’Associazione sportiva e Culturale Agathos, affiliata al CSI.