Appuntamento sabato 11 luglio

Si svolgerà sabato 11 luglio “Ostuni Fringe”,  un “work in progress” per un incontro in amicizia e una condivisione di esperienze fra il territorio di Ostuni e la numerosa comunità anglofona che da tempo l’ha prescelta come luogo di residenza e di interesse. “Fringe” vuol dire “marginale”, “secondario”, ma nel senso che, come concordemente affermano i residenti d’Oltremanica, qui c’è una dimensione della vita quieta, tranquilla ed in disparte rispetto alla frenetica madrepatria.

La manifestazione è organizzata dal Rotary Club Ostuni-Valle d’Itria-Rosa Marina, con il sostegno dell’Assessorato al Turismo del Comune di Ostuni, ed è la prima di una serie di attività che coinvolgeranno anche le scuole del territorio.
Si parte alle 19 con la celebrazione della Santa Messa in inglese, officiata dal sacerdote britannico Don George Miles, che normalmente celebra nella Chiesa di Sant’Anna a Ceglie Messapica. Canterà in chiesa il coro de “I Coriandoli” diretto da Maureen Sarjeant. Dopo la Messa verrà anche proclamata una preghiera ebraica, a cura di Nedira Bunyard.
La manifestazione si sposta quindi nel Chiostro del Comune: dopo i saluti del Sindaco e dell’Assessore al Turismo, interverranno il presidente del Rotary Giovanni Colucci e il presidente del Comitato interpaese Italia-USA del Distretto 2120 del Rotary (Puglia e Basilicata) Achille Cusani,
 Quindi vi saranno le relazioni dell’agronomo Oronzo Milone, sul mutamento del paesaggio della Puglia, della costumista di Hollywood  Bobbie Read, che ha lavorato a film celeberrimi come “Flashdance”, “Top Gun”, “The Rock”, del fotografo Christopher King e dell’artista video israeliana Shulamit Nachshon. Tra una relazione e l’altra gli attori Gerardo Silano e Joe Fallisi leggeranno in italiano ed in inglese poesie di Dante, Shakespeare e Keats.
Durante l’incontro varie aziende del territorio offriranno al pubblico i loro prodotti tipici.

POTRESTI ESSERTI PERSO: