Grande partecipazione ed entusiasmo questa mattina per la “Lenuta day”, giornata dedicata alla tinteggiatura di parte della cinta muraria del centro storico di Ostuni.
“Lenitori” esperti e giovani pieni di entusiasmo si sono dati da fare per garantire la bellezza del bianco calce che ha reso Ostuni famosa in tutto il mondo. Presente il mondo delle associazioni ed il mondo politico, tutti uniti dalla voglia di tinteggiare la città bianca. Soddisfatti i ragazzi dell’associazione “salviamo il Bianco” che hanno organizzato l’iniziativa.
“Con l’iniziativa di questa mattina  – afferma Giuseppe Francioso – abbiamo voluto dare un contributo fattivo alla tutela del centro storico perché non si può mai abbassare l’attenzione su un tema delicato ed importante qual’e’ il bianco”.
“Il vero obiettivo che ci poniamo è celebrare lo scioglimento della nostra associazione – è la provocazione di Fabrizio Monopoli – perché solo così avremo raggiunto un livello di civiltà e sensibilità adeguato ad evitare che si continui, ad esempio, a imbrattare le mura e la pavimentazione del centro storico piuttosto che assistere all’incuria dei proprietari delle abitazioni del centro storico che non provvedono alla periodica tinteggiatura. Fino ad allora continueremo la nostra attività di sensibilizzazione affinché Ostuni diventi sempre più bianca”.
Tra i prossimi appuntamenti l’idea di istituire una scuola del bianco.

POTRESTI ESSERTI PERSO: