24.4 C
Ostuni
sabato 12 Giugno 2021
Home Blog Pagina 2

Rivoluzione Olympique Ostuni, salutano Penta e Andriola. Nuovo presidente Nicola Saponaro

L’Olympique Ostuni saluta il presidente Daniele Andriola e l’Amministratore Delegato Margherita Penta. Alla presidenza arriva Nicola Saponaro.

L’Olympique Ostuni alla vigilia di una nuova esperienza sportiva post pandemia, azzera le proprie cariche dirigenziali. Dopo averla fondata, cresciuta, amata per più di dieci anni,il pioniere del futsal ostunese, il Presidente Daniele Andriola lascia il suo incarico ad uno dei soci fondatori della società, l’imprenditore ostunese Nicola Saponaro che guiderà il sodalizio gialloblù già dalle prossime battute che riguardano la nuova stagione sportiva.

Lascia anche l’Amministratore Delegato Margherita Penta, che ha rassegnato per motivi personali. Nei prossimi giorni ci sarà una conferenza stampa nella quale si scoprirà il futuro della prima formazione ostunese di calcio a 5.

Ufficio stampa e comunicazione Olympique Ostuni

Ostuni Estate 2021, quasi tutto pronto per il cartellone degli eventi

Ostuni Estate 2021: Soundtrack Festival, Un’emozione chiamata Libro, Teatro Madre, Cinema sotto le stelle e tanto altro per il cartellone degli eventi.

Sarà annunciato nei prossimi giorni il cartellone degli eventi estivi per Ostuni Estate 2021. Tra i primi nomi certi quello di Antonello Venditti, che ha annunciato una tappa del suo tour estivo nella Città Bianca: il concerto di Venditti si terrà l’8 agosto nel Foro Boario.

Nelle prossime ore verrà ufficializzato nel calendario Ostuni Estate 2021 anche l’appuntamento con i Negrita, che potrebbero esibirsi all’interno della seconda edizione dell’ Ostuni Soundtrack Festival, il festival dedicato alle colonne sonore. Il gruppo sarà nella Città Bianca per questa kermesse nella prima settimana di agosto. Saranno almeno cinque gli appuntamenti di questa rassegna, con la possibilità di altri artisti anche di caratura internazionale. La festa di Sant’Oronzo vedrà l’esibizione della cantante Arisa il 27 agosto.

Sarà celebrata anche la 25esima edizione della rassegna “Un’ emozione chiamata libro”. Il comune di Ostuni sta organizzando l’evento con alcune associazioni del territorio. Nelle prossime settimane il cartellone ufficiale. Tra le prime anticipazioni delle ultime ore la possibilità della presentazione del saggio “I diari di Andreotti”, realizzato da Serena e Stefano Andreotti, figli dell’ex presidente del consiglio e senatore a vita deceduto nel 2013. Spazio poi alle presentazioni dei libri di volti noti del grande schermo: dai giornalisti Rai Marco Frittella e Monica Setta, ad Antonio Caprarica. Inviato per anni dal Regno Unito, Caprarica potrebbe tornare ad Ostuni con il suo ultimo libro “Elisabetta Per sempre regina”. Ci sarà spazio anche per alcuni scrittori pugliesi: è il caso di Gabriella Genisi, che dopo il successo di “Lolita Lo Bosco”, presenterà al pubblico della Città Bianca, l’ultimo noir, “La Regola di Santa Croce”.

Al momento si tratta di un programma in fase di definizione anche per quel che riguarda date e protagonisti della 25esima edizione di una kermesse che dal 1996 allieta le serate estive nel centro storico di Ostuni. Così come è avvenuto nel recente passato le location dell’edizione 2021, potrebbero essere diverse, e non solo nel chiostro S. Francesco. Tra queste sicuramente il suggestivo parco archeologico di Santa Maria D’Agnano.

Qui durante l’estate, la magia del luogo, farà da cornice al ricco cartellone di eventi estivi, organizzati dall’ ‘Istituzione Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale. Musica, teatro e letteratura all’interno di un anfiteatro, ormai divenuto set per rappresentazioni di profilo anche internazionale. Anche in questo caso nei prossimi giorni il presidente Michele Conte renderà pubblico il programma degli eventi.

Strada del Procaccia, interviene il Forum della Società Civile

Movimentazione massa di terreno su antico tracciato viario Diana Marina – Monticelli di Ostuni. Distruzione duna costiera a Torre Pozzella.

Il sottoscritto Cappetta Vincenzo, quale presidente del Forum della Società Civile di Ostuni, segnala alla S.V. cumuli di terreno sversati su antico e storico tracciato viario che corre sul tratto costiero da Diana Marina a Monticelli. L’intervento impedisce ed ostacola ogni movimento pedonale nella zona, molto frequentata in questo periodo estivo per la bellezza della costa e delle sue calette sabbiose, oltre che per un habitat naturale di pregio.

Si chiede alla S.V. di verificare chi e a quale titolo ha posto in atto tale intervento; se sono stati concessi permessi di costruzione e se risultano agli atti del Comune nulla osta paesaggistici e autorizzazioni della Capitaneria del Porto di Brindisi.

Si segnala, inoltre, alla S.V. la distruzione di parte del cordone dunale in località Torre Pozzelle, con asporto della sabbia. Si chiede intervento urgente di tutela e di controllo, oltre che di individuazione di chi ha commesso tale scempio degli equilibri naturali e delle bellezze paesaggistiche.

Si evidenzia, alla attenzione della Amministrazione Comunale, la necessità e la urgenza della approvazione del Piano Comunale della costa per la conservazione, la tutela e la valorizzazione di un bene primario della Città di Ostuni.

Presentato il libro “La lingua va……dove la porta il cuore”

la lingua va ......dove la porta il cuore

In occasione della “Giornata Nazionale del dialetto e delle lingue locali” presentato il libro “la lingua va……dove la porta il cuore”, una raccolta di versi e poesie.

Nella giornata di giovedì 7 giugno 2021 è stato presentato il libro “la lingua va ……dove la porta il cuore” una raccolta di versi e poesie in occasione della “Giornata Nazionale del dialetto e delle lingue locali”.

L’iniziativa promossa dalla Pro Loco Ostuni Marina con la collaborazione dell’Unitre, vuole dimostrare che il Dialetto è vivo e vegeto non solo perché poggia su un ricco e prezioso patrimonio storico e culturale oltre che sulla capacità di esprimere al meglio il mondo degli affetti e delle emozioni, ma anche di storie e di ricordi che attraversano la vita personale e sociale di ieri e di oggi.

Insomma una bella occasione per dare conto dell’amore per la lingua natia e provare a diffonderlo alle nuove generazioni anche attraverso opportune iniziative.

Il 30 Luglio alle ore 21.00 la Pro Loco Ostuni Marina e l’Unitre presenteranno la “RACCOLTA” nel Chiostro San Francesco e sarà una serata all’insegna del trinomio Cultura ,Arte e Musica.

Servizio di salvataggio sulle spiagge di Ostuni dal primo luglio 2021

Dal prossimo primo luglio, sulle spiagge libere del litorale ostunese, torna il servizio di vigilanza salvataggio.

Dal prossimo 1° luglio, sulle spiagge libere del litorale ostunese, torna il servizio di vigilanza salvataggio, inoltre sarà possibile controllare l’afflusso al litorale tramite l’utilizzo dell’apposito servizio App che sarà attivato dall’Amministrazione comunale come lo scorso anno per contrastare la diffusione del covid-19.

Il Comune ha deliberato il servizio e approvato lo schema di convenzione in base all’ordinanza balneare 2021 della Regione Puglia e a quella della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Brindisi n° 21/2021 dell’11 maggio scorso, predisponendo il servizio di salvataggio bagnanti nelle spiagge libere così come già avvenuto negli anni scorsi.

Un servizio comunale di assistenza e salvataggio dei bagnanti con un punto di primo soccorso, al fine di creare una maggiore sicurezza su alcuni tratti di spiagge libere del litorale. Il costo del servizio è di 35 mila euro per la durata di 60 giorni, sarà attivato il primo luglio ed ogni postazione sarà presidiata per 10 ore al giorno da un operatore abilitato al salvataggio.

Ogni postazione di salvataggio ben visibile sopraelevata di almeno metri 1,60 dal piano di spiaggia, al bagnino saranno messe a disposizione anche tutte le attrezzature di primo soccorso tra cui un defibrillatore (per ogni postazione) che servirà per rendere più sicura la permanenza in spiaggia dei bangnati.

“E’ Ostuni, bellezza” il nuovo video che racconta la Città Bianca

cattedrale ostuni
cattedrale ostuni

“È Ostuni, bellezza”, è questo il titolo del video che il Comune Di Ostuni ha realizzato per promuovere il proprio territorio in vista della stagione turistica 2021.

Nel video scorrono le immagini della città, della costa e della campagna Ostunese. “Abbiamo voluto realizzare questo video- scrive il sindaco Guglielmo Cavallo – per ribadire quanto sia ancora vera la frase “la bellezza salverà il mondo.” In questa fase di ripresa mettiamo in vetrina tutte le straordinarie risorse del nostro territorio e invitiamo tutti a sorprendersi con la bellezza di Ostuni”.

La clip, è realizzata da Voda studio, per la regia di Gianni Gentile, Pierluigi Schena e Gianluca Zurlo e le riprese e il montaggio di Gianluca Laneve, vede la partecipazione di alcuni ragazzi della Città Bianca.

Insieme all’immagini sì ascolta una voce che in inglese racconta la bellezza:

“La bellezza è negli occhi di chi guarda.
La bellezza è in tutte le cose.
La bellezza è nel cielo.
La bellezza è nell’acqua mai così blu.
La bellezza è l’inverno quando gli alberi sono coperti di neve.
La bellezza è l’estate in cui annusi e vedi i fiori crescere.
La bellezza è tutte le cose grandi e piccole.
La bellezza è in tutte le cose, Bianco e nero.
La bellezza è in tutte le cose, io e te. La bellezza è tutto intorno a noi … non vedi?

È Ostuni, Bellezza.”

Parcheggi dedicati all’Aeroporto di Brindisi: la richiesta degli NCC

NCC Ostuni

Un comparto fondamentale per il turismo pugliese, totalmente paralizzato dalla crisi Covid, è il comparto del noleggio con conducente. A causa del coronavirus il turismo è stato fermo e solo ora si prospetta una ripresa.

A lanciare il grido di allarme è Fabio Tanzarella, portavoce di un gruppo di imprenditori della provincia di Brindisi che hanno investito nel settore del noleggio con conducente.

“Siamo presenti da diversi anni sul territorio e cerchiamo di svolgerlo nei migliori dei modi offrendo un servizio non solo ai turisti, ma anche a quella fascia di clientela top, dagli imprenditori ai manager, che necessitano di un trasporto riservato. Nonostante la pandemia non ci siamo scoraggiati e tanti di noi hanno fatto investimenti sul parco macchine e minivan. Adesso attendiamo i turisti”.

Gli NCC della provincia di Brindisi, all’uopo, fanno notare che presso l’aeroporto di Brindisi non sono previsti parcheggi riservati e accogliere i propri clienti ha un costo per la sosta che incide sull’attività.

“Spesso, soprattutto quando ci sono gli arrivi, siamo costretti a pagare cifre esorbitanti per il parcheggio che incidono sul nostro servizio e quindi anche sul cliente finale. Non avere almeno un paio di stalli per il parcheggio dedicato agli NCC ci penalizza fortemente. Pertanto, facciamo appello ad Aeroporti di Puglia e al Direttore dell’aerostazione di Brindisi affinché si possa riservare un’area, stante anche il fatto che noi offriamo un servizio proprio a quanti transitano dall’Aeroporto del Salento”.

Saldi in Puglia 2021, si parte il 3 luglio. Confesercenti protesta

Saldi
Saldi

Partiranno il prossimo 3 luglio i saldi in Puglia 2021. Ad annunciarlo, l’assessorato regionale alle Attività produttive. Non tutti però sono d’accordo.

La Federazione Italiana Settore Moda di Confesercenti, infatti, aveva individuato il 24 luglio, come data nella quale far partire i saldi in Puglia 2021, facendo divieto di fare le vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti l’inizio dei saldi.

Ma, come lamentato dalla Confesercenti Brindisi, la Regione “ha deciso di farli partire dal 3 luglio facendo un grande favore alla grande distribuzione e penalizzando i negozi di vicinato che hanno una ingente quantità di merce invenduta. Passare dalla non vendita alla svendita è un danno ancora più duro per le aspettative economiche del settore”.

La presidenza di Confesercenti Brindisi ha poi aggiunto che “le due settimane in più richieste dalla FISMO (Federazione Italiana Settore Moda ) rispetto alla data stabilita dalla Regione Puglia, consentirebbero di fare cassa e affrontare le difficoltà economiche generate dal fermo emergenza sanitaria”.

Infine Il presidente di Confesercenti Puglia accusa: “La Regione Puglia prima ci convoca per decidere insieme come procedere per la ripresa ‘post Covid’ del commercio, e poi decide ‘da sola’ ignorando le ragioni che spingono le associazioni sindacali a fare proprie le istanze degli esercenti del commercio che rischiano di fallire”.

Puglia Walking Art. Le mostre del 2021: “Modigliani Experience” e “Obey Fidelity: the art of Shepard Fairey”

Puglia Walking Art. Le mostre del 2021: “Modigliani Experience” e “Obey Fidelity: the art of Shepard Fairey”

A partire da venerdì 25 giugno e fino al prossimo primo novembre le Città di Ostuni e Mesagne (Brindisi) saranno le protagoniste del terzo progetto a cura di Puglia Walking Arte con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, Tutela e sviluppo delle imprese culturali, Turismo, Sviluppo e impresa turistica della Regione Puglia e di Federalberghi Brindisi. Successivamente sarà la volta di Martina Franca (Taranto).

A Mesagne, all’interno della cornice del Castello Normanno Svevo si potrà ammirare la mostra “MODIGLIANI EXPERIENCE”, un’esperienza suggestiva d’arte visuale delle opere del pittore e scultore italiano soprannominato “Modì”. Un vero e proprio viaggio nella vita dell’artista livornese che ha concentrato tutta la sua attività sulla figura umana cercando o meglio rincorrendo gli enigmi dell’esistenza stessa. La Mostra verrà successivamente implementata per la versione autunno-invernale che sarà allestita nelle sale nobili del Palazzo Ducale di Martina Franca.

Ad Ostuni, nelle sale del Museo Diocesano sarà ospitata la mostra Obey fidelity. The art of Shepard Fairey. L’esposizione, a cura di Gianluca Marziani e Stefano Antonelli, prodotta e organizzata da Associazione MetaMorfosi, offre l’occasione di conoscere uno degli street artist più famosi al mondo, la cui fama a livello mondiale è legata alla realizzazione del manifesto con l’immagine stilizzata in quadricromia di Barack Obama, dal titolo Hope, divenuto nel 2008 l’icona della campagna elettorale del futuro presidente degli Stati Uniti. La mostra di Ostuni sarà un viaggio visivo che incrocia quattro punti tematici – Donna, Ambiente, Pace, Cultura – ricreando un’ideale passeggiata nella notte metropolitana. Obey stimola riflessioni sui temi umanitari, sui passaggi esistenziali, sulle utopie sociali, sui valori di giustizia al di sopra delle leggi.

«Non poteva esserci segnale più significativo per la ripartenza del sistema culturale pugliese, che il riavvio di un’iniziativa importante quale Puglia Walking Art che tanti successi ha già conosciuto negli anni scorsi. Un’iniziativa che mette insieme più Comuni sottoscrittori di una intesa di sistema sulla cooperazione culturale, che vede un ruolo attivo di Federalberghi Brindisi e che prevede un connubio virtuoso tra arte, promozione e valorizzazione del Territorio. Un vero modello di ripartenza da offrire alla Puglia intera», spiega Aldo Patruno, Direttore di Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia.

«L’esperienza delle grandi Mostre prosegue. Dopo i successi di Picasso ed Andy Warhol abbiamo raggiunto un risultato importantissimo con la sottoscrizione di un protocollo d’intesa con i Comuni già coinvolti, Ostuni, Mesagne, Martina Franca e la Regione Puglia al fine della creazione della convenzione “Puglia Walking Art”. Compito del progetto sarà non solo quello di organizzare piccoli e grandi eventi espositivi nelle comunità che la ospiteranno ma anche fungere da propulsore per le pubbliche amministrazioni al fine di valorizzare le eccellenze artistiche e culturali del territorio per offrire un progetto di promozione realmente attrattivo nei confronti dei flussi turistici», spiega Pierangelo Argentieri, ideatore e promotore di Puglia Walking Art.

Una svolta nella promozione regionale dove l’arte e la cultura diventano i volani per una nuova visione di marketing territoriale. I risultati sono sotto gli occhi di tutti: oltre 55 mila visitatori per le due prime Mostre diffuse Picasso e l’altra metà del cielo e Andy Warhol l’Alchimista degli anni sessanta. Le comunità ospitanti sono state coinvolte con diverse iniziative collaterali e con la partecipazione attiva delle scuole di ogni ordine e grado.

«Siamo felici di poter continuare questo progetto di condivisione con altre importanti realtà del nostro territorio. La sinergia di intenti e azioni è alla base di un buon governo e di una promozione ancora più efficiente della nostra straordinaria terra», spiega il sindaco di Ostuni Guglielmo Cavallo.

«La nuova esposizione, forte del prestigioso nome di Modigliani, si inserisce in un percorso che ha già solide premesse. Riprende con continuità una traccia di qualità che fonde, in un unico segno, la promozione culturale con quella del contesto che ospita la mostra», aggiunge il sindaco di Mesagne Antonio Matarrelli.

«Siamo lieti di condividere ancora una volta questa iniziativa con i Comuni di Ostuni e Mesagne e con la rete Puglia Walking Art, una intesa che, negli anni scorsi, ha portato numeri importati di turisti e cittadini a visitare le mostre “Picasso e l’altra metà del cielo” e “Andy Warhol – L’Alchimista degli anni sessanta”. Il nostro Palazzo Ducale è pronto ad accogliere l’arte di Amedeo Modigliani con una mostra esperienziale che qualificherà la nostra proposta culturale autunnale», conclude il sindaco di Martina Franca, Franco Ancona.

On. Valentina Palmisano: “Ospedale di Ostuni pronto a ripartire con tutte le attività”

Ospedale di Ostuni

On. Valentina Palmisano: “Ospedale di Ostuni pronto a ripartire con tutte le attività. Il merito è del personale sanitario”.

«Il merito per la riapertura dell’ospedale di Ostuni è del personale sanitario che per mesi ha lavorato con abnegazione e impegno in un momento storico drammatico». Così l’On. Valentina Palmisano (Movimento Cinque Stelle) in vista dell’ormai imminente completa riapertura della struttura della Città Bianca.

«Ancora qualche giorno e l’ospedale di Ostuni tornerà nella sua massima funzionalità. Sono già attivi alcuni importanti servizi, come il pronto soccorso. Mesi di sacrifici da parte dei medici e dell’intero personale, con cui ho avuto modo – spiega la parlamentare brindisina- di confrontarmi nelle scorse settimane. La loro determinazione è stata fondamentale per gestire le settimane più critiche dell’emergenza sanitaria. E’ sempre per questo impegno che ora si potrà aprire una fase nuova per la comunità ostunese e non certo grazie a una “letterina”».

Resta dal punto di vista infrastrutturale, una situazione, per l’ospedale da Ostuni, ancora da definire. «Sono costantemente in contatto con il direttore generale dell’Asl di Brindisi Giuseppe Pasqualone, per quel che riguarda l’apertura completa come non covid della struttura, ma anche per quelle che saranno le strategie future a livello di opere da completare. Già da mesi – conclude l’on. Valentina Palmisano- è stata definita l’attivazione di otto posti letto per la terapia intensiva, utilizzando le disponibilità anche economiche messe in campo dal Governo centrale. Ora c’è un doppio fronte su cui intervenire: aumento del personale ed il completamento della nuova piastra».

Pubblicità
Farmacia Matarrese Ostuni