La Cestistica vince e si prepara alla sfida casalinga di domenica prossima contro il Corato.

Questa volta il tempo supplementare sorride alla Cestistica Ostuni che acciuffa per i capelli una gara che sembrava ormai persa e conquista i primi due punti della stagione nell’overtime. Ancora una volta l’uomo dell’ultimo secondo è Giovanni Laquintana autore di 37 punti in collaborazione con un ottimo Kasongo (35 punti). Avvio shock per la Cestistica che nel primo quarto viene travolta dalla formazione di casa.

La tanto attesa riscossa gialloblù non arriva nel terzo quarto. I padroni di casa tengono il vantaggio e chiudono il tempo sul 71-63. La Cestistica accelera nell’ultima frazione e dopo una lunga rincorsa trova anche il vantaggio (79-83 a 3’ dal termine) che non basta ad evitare che i padroni di casa rimettano la testa avanti a pochi secondi dal termine. Ancora una volta ci pensa Laquintana a trovare il fallo sulla sirena ed a mettere dentro con freddezza i tiri liberi che valgono il supplementare (93-93). L’overtime non ha storia. La Cestistica vince e si prepara alla sfida casalinga di domenica prossima contro il Corato.

Sunshine Vieste: M. Lauriola, Compagnoni 12, Hoxha 9, Markovic 20, Argentieri n.e., T. Lauriola 27, Dos Santos 27, Ruggeri 1, Ragno 5, Carosi 14. Coach Desantis.

Cestistica Ostuni:  Laquintana 37, Baraschi 13, Masciulli 10, Kasongo 35, Di Salvatore, Bagordo n.e., Tanzarella 6, Tsourakis 13, Tagliente n.e., Grasselli n.e.. Coach Curiale

Arbitri: Di Vittorio e Anselmi.

Parziali: 29-9, 49-40, 71-63, 93-93

Ultimo aggiornamento domenica 8 ottobre 2017 alle 22:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche...