L’amministrazione si difende dagli attacchi dell’opposizione sui servizi sociali:”Pagamenti già effettuati alle ditte che operano nel settore”.

Strumentali gli attacchi da parte del Consigliere Tanzarella al Consorzio e al Comune di Ostuni dopo che sono stati già effettuati i mandati di pagamento per le Ditte che operano e forniscono servizi in favore dei richiedenti assistenza ai servizi sociali. La costituzione nonché l’organizzazione logistica del Consorzio innestatosi all’interno di una macchina amministrativa già in funzione, necessitava di una fase di “rodaggio”, dato il carattere innovativo del progetto. “Il Consorzio ora nel pieno delle sue funzioni e dopo aver oleato gli ingranaggi sarà capace di ottimizzare le risposte ai bisogni ed alle esigenze dei cittadini in difficoltà e, in generale, delle fasce sociali più deboli, in un momento storico – sottolinea l’assessore alle politiche sociali Antonella Palmisano – in cui si affacciano nuove problematiche e nuove povertà che esigono risposte adeguate“.

L’assessore Antonella Palmisano si è resa disponibile al dialogo con le cooperative che avevano chiesto spiegazioni sul ritardato pagamento e aveva dato rassicurazioni , nei giorni passati, sul fatto che i bonifici sarebbero avvenuti entro la fine di settembre rilevato che il Comune di Ostuni aveva già impegnato e versato le somme necessarie per adempiere alle obbligazioni nate e che anzi aveva altresì anticipato altre somme per fronteggiare le emergenze e venire incontro a chi giustamente lavora e ha diritto ad essere retribuito. Polemiche sterili e fuori tempo  quindi quelle avanzate dal consigliere Tanzarella. Nessuno potrà gridare al “MIRACOLO ” all’indomani del suo intervento sui giornali, visto che i pagamenti erano già stati effettuati.

Ultimo aggiornamento mercoledì 27 settembre 2017 alle 9:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche...