23.4 C
Ostuni, IT
lunedì, luglio 24, 2017

Quiz su Ostuni a cura de “Lo Scudo”, appuntamento martedì 25 nel chiostro di Palazzo di Città

Quiz su Ostuni a cura de “Lo Scudo”, appuntamento martedì 25 nel chiostro di Palazzo di Città.

Martedì sera, 25 luglio, alle 20.30, chi verrà nel Chiostro di San Francesco ad Ostuni conoscerà tutte le risposte alle proprie domande: certo non quelle relative ai grandi perché della vita, ma almeno a quelle che riguardano storia, cultura e curiosità sulla nostra Ostuni. E’ questo il tema della serata di “Incontro tra generazioni” organizzata dal giornale “Lo Scudo”, mensile  cattolico d’informazione  che è  dal 1921 la voce degli ostunesi e ne racconta la vita, la storia e le storie.  Dal 2011 le serate estive organizzate dal giornale sono tra le più frequentate e seguite dell’estate ostunese.

Quest’anno si propone di realizzare un “Incontro tra generazioni” facendo partecipare le ragazze e i ragazzi di Ostuni ad una serata con il format dei principali quiz che hanno fatto la storia della televisione, ma con le domande tutte basate su Ostuni, commentate da rarissime ed in alcuni casi inedite immagini.

I ragazzi che interverranno si cimenteranno così con le ruote dalla “A” alla “Z” che fecero il successo di “Passaparola” (1999-2008), con le domande a scelta multipla e gli aiuti del pubblico di “Chi vuol essere milionario?” (2000-2012) , la “Ghigliottina” de “L’Eredità” in onda dal 2005, le domande in stile “Rischiatutto” (1970-74 e poi 2016).

I giovanissimi concorrenti sono stati selezionati dal giornale con la collaborazione del Centro Estivo gestito dalla “Cooperativa Prisma”, ma se qualcuno volesse aggiungersi ai partecipanti può farlo la sera stessa. I vincitori otterranno premi offerti da commercianti e istituzioni ostunesi  (come il “Parco delle Dune Costiere”) che collaborano all’iniziativa.

 

Lunedì 24 luglio torna in villa comunale l’ “Ostuni Taranta Fest”. Il Video Servizio

La musica popolare del Sud Italia torna ad essere protagonista dell’estate con l’“Ostuni Taranta Fest”. Tante le novità della seconda edizione in scena il 24 luglio 2017.

Ostuni, in provincia di Brindisi, ospiterà infatti la seconda edizione del festival più famoso dell’Alto Salento e della Valle D’Itria, dedicato appunto alla musica popolare. Dopo il successo della precedente edizione, nei suggestivi scenari della Villa Comunale, che hanno visto la partecipazione di migliaia di persone provenienti da ogni parte della Puglia non solo, la città di Ostuni, culla del barocco, meta turistica tra le più apprezzate del Meridione, tornerà ad essere per un giorno capitale della cultura popolare.

Una serata all’insegna della buona musica e dell’intrattenimento, confermando la professionalità e l’impegno che da sempre caratterizzano ogni edizione. Nel secondo appuntamento con il  Festival della Pizzica targato “Città Bianca”, in scena il 24 luglio, nella cornice della Villa Comunale, ci sarà la partecipazione di tanti i gruppi provenienti dalle province di Lecce, Taranto e Brindisi. Ospiti della serata i Terraross, affermato gruppo di musica popolare che ha esportato in pochi anni le tradizioni e i suoi della nostra Terra. Appuntamento a lunedì 24 Luglio in Villa Comunale ad Ostuni dalle 20.30

I particolari nel Video

 

Un tuffo nel passato con gli “Attacchi d’Epoca” a cura dell’associazione Cavalcata di Sant’Oronzo.

La manifestazione si svolgerà questa sera domenica 23 Luglio 2017 per le via della Città Bianca, dove sfileranno gli antichi attacchi d’epoca.

L’Associazione Culturale Cavalcata di Sant’Oronzo in collaborazione con il Comune di Ostuni organizza la X˚ Edizione degli “Attacchi d’Epoca”. Un tuffo nel passato alla scoperta dei piu’ antichi mezzi di trasporto trainati da magnifici cavalli. Durante la manifestazione le strade della Città Bianca si popoleranno di decine di attacchi d’epoca, trainati da magnifici esemplari di cavalli di razze differenti, ricordando luoghi e tempi passati.

Particolarmente rilevante sarà l’eterogeneità degli attacchi che sfileranno per le vie della Città Bianca, ognuno diverso per tipologia e funzione. Lo spettatore avrà la possibilità di scoprire gli antenati delle attuali “automobili” e/o “camion” curati nei minimi dettagli. Un evento sicuramente culturale che rientra nell’ambito della diffusione della cultura equestre e che riflette un importante spaccato della nostra storia. Le caratteristiche di ogni singolo carro, carrozza, calesse, traino, etc. saranno evidenziate da un esperto durante la conclusione della sfilata, presso l’Area Mercatale di Ostuni.

La manifestazione si svolgerà questa sera domenica 23 Luglio 2017. Ecco il programma dettagliato. Alle ore  17.30 – Raduno degli attacchi nell’area mercatale e partenza della manifestazione per le seguenti vie cittadine: Via Nino Sansone, via Giovanni XXIII, via G. Rossetti, via A. Fogazzaro, via Vittorio Emanuele II, Piazza Libertà, C.so Cavour, via Magg. Antonio Ayroldi, via Martiri di Kindu, P.zza Curtanone e Montanara (largo Calvario), Largo Biancheri, via Prof. Pietro Pignatelli, P.zza Italia, Viale Pola, via Carlo Alberto, via Giuseppe di Vittorio,  via degli Emigranti. Alle 20.00 su viale Oronzo Quaranta, sotto le mura bianche di Ostuni, ci sarà una breve spiegazione degli attacchi e la consegna degli attestati di partecipazione.

 

Futsal. Olympique, Tagliente annuncia il ritorno di Mino Boccardi, “Il Cobra”

Olympique Ostuni, il nuovo direttore commerciale Gianluca Tagliente annuncia: “Il Cobra is back”. Arriva la firma e il ritorno di Mino Boccardi

Dopo l’arrivo sulla panchina della prima squadra di coach Christian Greco, dopo le riconferme di Domenico Fiorentino, nuovo capitano della formazione e di Danilo Salamida, passando per il ritorno di Giancarlo Basile, l’Olympique Ostuni è lieta di annunciare  tramite il nuovo direttore dell’area commerciale Gianluca Tagliente, il ritorno in gialloblu di Mino Boccardi.

Ringrazio il presidente Daniele Andriola e tutti i dirigenti per avermi voluto insieme a loro per questo nuovo entusiasmante progetto sportivo” – ha sottolineato Gianluca Tagliente nuovo direttore commerciale della società – “Siamo un gruppo di giovani che hanno voglia di divertirsi insieme a tutti i tifosi. L’obiettivo comune è quello di far appassionare a questo sport ed a questa società tutta la città, potremo raggiungere questo obiettivo tramite i tifosi e gli sponsor che si stanno avvicinando al nostro progetto”.

Felice di ritornare a far tornare a sognare il pubblico ed i tifosi gialloblu, è sicuramente l’attaccante Mino Boccardi che ritorna a vestire la maglia gialloblù a distanza di un anno. “Il Cobra is back” è proprio così che si è presentato Mino Boccardi, che non ha mai avuto dubbi sul suo legame con la città di Ostuni e con l’ambiente dell’Olympique. “Sono stato costretto ad andar via nello scorso anno, ma il mio cuore è sempre rimasto al pala Gentile” – ha dichiarato Boccardi alla presentazione – “Sono tornato per riportare l’Olympique in quella serie B che abbiamo mollato lo scorso anno, se il salto di categoria non avverrà quest’anno, mi riprometto di dare tutto me stesso per tornare nella prima categoria nazionale”.

Personalità forte in campo e anche fuori quella di Mino Boccardi che ha subito fatto appello ai tifosi: “Se sono tornato è perché voglio tornare a vedere tanta gente sugli spalti del Pala Gentile, proprio come accadeva nei tempi migliori, voglio ritornare ad abbracciare i bambini che venivano da me ad ogni fine gara”. Sulla scelta della guida tecnica della squadra, Boccardi ha affermato: “Sono qui anche per mister Greco che oltre ad essere un amico fuori dal campo, è un professionista e lo ha dimostrato fin dalla fondazione di questa società”.

Ufficio Stampa e Comunicazione Olympique Ostuni

 

Droga, un arresto ad Ostuni da parte degli agenti del Commissariato

Operazione del Commissariato di Ostuni, bilancio: un arresto per spaccio di sostanza stupefacente. Si tratta di un 30enne ostunese.

Ancora un’operazione messa a segno dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Ostuni, nel corso di appurate indagini, i poliziotti coordinati dal dirigente capo Gianni Albano, hanno tratto un arresto Damiano Greco, un 30enne ostunese per droga.

Nel corso di una perquisizione, i militari hanno rinvenuto 50 grammi di hashish suddivisi in due pezzi uno del peso di grammi 10 e quello più consistente di grammi 40, un bilancino elettronico di precisione, 2 coltelli da cucina con le lame intrise da hashish, 2 banconote da 20 euro palesemente false in quanto riportanti lo stesso numero di serie ed indosso al 30enne la somma, in vario taglio, di euro 900,00.

Le operazioni si sono svolte grazie all’Unità Cinofila della Polizia di Stato in forza alla Polizia di Frontiera di Brindisi.

Olympique Ostuni, il nuovo team manager Roberto Pastore annuncia la riconferma di Danilo Salamida

Nelle scorse ore il nuovo team manager Roberto Pastore del sodalizio guidato dal presidente Daniele Andriola, ha annunciato la firma e la riconferma di Danilo Salamida.

Prosegue la campagna acquisti dell’Olympique Ostuni. Nelle scorse ore il nuovo team manager Roberto Pastore del sodalizio guidato dal presidente Daniele Andriola, ha annunciato la firma e la riconferma di Danilo Salamida, già protagonista dalla scorsa stagione con la maglia gialloblu.

“È un grandissimo onore entrare a far parte della famiglia Olympique. Ringrazio il Presidente Daniele Andriola e tutta la Società per questa opportunità concessami” – ha sottolineato il nuovo Team Manager Roberto Pastore –  “Ho avuto altre ambizioni ed altre idee che forse non mi avrebbero portato ad affrontare questa sfida, ma ho scelto l’Olympique per il grande progetto di crescita professionale e umano. Fin da subito mi sono sentito parte integrante e sulla base del presente costruiremo il futuro. Non ci sono segreti o formule magiche. Ogni club ha una propria fisionomia, e quella dell’Olympique si basa sull’entusiasmo , sulla cultura del lavoro e nell’affrontare ogni fatica , che sia di campo o meno, come fosse una sfida da vincere”. Infine il Team Manager Pasotore ha dichiarato: “Mi sento molto motivato per questa nuova esperienza, e sono sicuro che lavoreremo tutti in sintonia per continuare a dare sempre più lustro ai colori della Città Bianca, il gialloblu”.

Felice di aver rinnovato anche Danilo Salamida che alla presentazione ha affermato: “Sinceramente sono contento che la società mi abbia riconfermato per questa nuova avventura nel massimo campionato regionale. Ho accettato Ostuni perché vorrei dare il mio contributo alla squadra, una rivalsa rispetto a quello che è accaduto lo scorso anno con la retrocessione in serie B. Quello è dello scorso anno è stato un incidente di percorso”.

Danilo Salamida si è espresso anche sulla scelta del nuovo allenatore Christian Greco – “Conosco bene il mister ed è proprio per lui che ho scelto nuovamente l’Olympique Ostuni, speriamo che sia una stagione di questi grandi successi. Sulla società Salamida ha espresso parole di stima e fiducia: “Dai primi incontri che ho avuto con tutta la nuova dirigenza, ho notato che c’è molto entusiasmo, nonostante la retrocessione dello scorso anno, l’entusiasmo che hanno loro lo dobbiamo trasferire alla gente che deve tornare a riempire il palazzetto di Ostuni. Non credete che la serie c1 sia un campionato semplice, ogni sabato sarà una guerra”.

Francesco D’amico in Serie A, la Pallavolo 2000 Ostuni saluta il suo campione

La Pallavolo 2000 Ostuni comunica di aver raggiunto l’accordo con il Volley Potentino per il passaggio di Francesco D’Amico alla corte della Golden Plast Potenza Picena.

La formula che inaugura il viaggio del libero classe ’99 è quella del prestito biennale con opzione per il terzo anno. La giovane stella del volley ostunese e pugliese, dopo una crescita esponenziale maturata al PalaCeleste dal minivolley alla Serie B Nazionale, spicca il grande salto verso la Serie A2.

Che fosse un predestinato e che per il fatidico passo verso palcoscenici più blasonati fosse solo una questione di tempo, erano cose ormai risapute, ma non si è mai pienamente preparati a salutare uno di famiglia. Un ragazzo semplicemente adorabile, un giovane e cristallino talento che in campo si diverte come un matto, capace di trasmettere pur senza spendere una sola parola il fuoco di una passione ardente innata e fuori dall’ordinario. Solo due stagioni fa “Ciccio” D’Amico (con una felpa più grande di diverse taglie che lo rendeva ancor più minuto) rispondeva impacciato e con spassose difficoltà a domande legate al suo ruolo. Da quel momento ha fatto registrare un’impennata poderosa per capacità e rendimento: il Campionato di Serie C concluso con la storica promozione, la successiva Serie B Nazionale (con quarto posto finale) che lo ha consacrato a suon di sublimi prestazioni, momentaneo apice di una carriera tinta di gialloblu che lo ha visto crescere dai primi incerti passi sul parquet fino al team ammiraglio, passando da tutte le giovanili con finali nazionali e importanti convocazioni annesse. La sapiente e premurosa guida di chi gli è stato accanto, in famiglia come in squadra, la mano di un certo mister Giacomo Viva (libero con oltre un ventennio di Serie A sulle spalle), accomunate alla fame di conoscenza e apprendimento del ragazzo hanno contribuito alla continua ascesa che ha reso il ragazzo idolo del PalaCeleste. Naturale che l’interesse della Serie A, già vivo negli anni precedenti, bussasse in maniera sempre più insistente. Prima della maturità, prima della maggiore età, prima di qualsiasi programma o previsione perché il golden-boy della Pallavolo 2000 Ostuni non ha fretta, semplicemente ha un passo differente, quello dei più grandi. Arrivederci fenomeno, gialloblu resta la tua maglia come bianca è la tua città, un paese già orgoglioso di te che, come tutti noi può solo ringraziarti per quanto ci hai dato. Che sia solo l’inizio di una strepitosa avventura. Buon viaggio!

Dichiarazioni

Francesco D’Amico: la richiesta di Potenza Picena era viva già da un anno, ma ci ho messo un po’ di tempo per decidere al meglio cosa era giusto fare. Perché Ostuni è Ostuni, è casa mia, è un ambiente perfetto per crescere giocando e migliorandosi a pallavolo, è una piccola grande società che ti fa sentire in famiglia, una realtà che con poco riesce a fare davvero tanto (o comunque ben più di quanto uno può aspettarsi). Quest’ultimo anno non ha fatto che accrescere tutte le mie  consapevolezze e sono anche stato fortunato perché la prima stagione in Serie B è stata incredibilmente positiva sotto tutti gli aspetti. Non sarà facile da ora in poi, probabilmente non mi troverò mai così bene come lo sono stato qui. Mi mancheranno tutti da morire, non posso che ringraziare davvero tutti quanti.

Angelo Blasi, Presidente Pallavolo 2000 Ostuni: un pezzo della nostra storia va verso nuovi orizzonti. Non posso negare il nodo in gola e la lacrima che si fa strada. Anche se questa è la volontà del ragazzo, mi sento e ci sentiamo tutti un po’ responsabili del suo futuro qui nella nostra grande famiglia. Conoscendo Ciccio so che farà sempre meglio, è giusto che sia cosi. Questo però ci deve anche rendere tutti orgogliosi del lavoro che quotidianamente svolgiamo per il bene dei nostri ragazzi. Arrivederci Ciccio!

Resta in Contatto

11,656FansMi piace
31FollowerSegui
1,711FollowerSegui
1,144FollowerSegui
617IscrittiIscriviti

Videoservizi

Radiogiornale