2018: Pochi ponti ma buoni. Ecco la guida al calendario



SPONSORIZZATO DAL WEB

L’occasione propizia per un superponte strategico? Il prossimo Natale: con soli 7 giorni di ferie si potranno fare 16 giorni consecutivi di vacanza

Il 2018 è alle porte. Dopo un 2017 particolarmente ricco di ponti e vacanze, ci aspetta un anno meno generoso. Dando un’occhiata al calendario, però, è possibile individuare alcuni ponti strategici da non lasciarci scappare. Un esempio? Il prossimo Natale, quando, con soli 7 giorni di ferie, sarà possibile “stare a casa” per ben 16 giorni consecutivi. La vera sorpresa di questo 2018 è la Pasqua, che cade il primo aprile. I più burloni potranno sbizzarrirsi, avendo a disposizione un’intera giornata libera per fare i propri scherzi.

Ponti o non ponti? – Nel 2018, molte feste cadranno di sabato e domenica o nel bel mezzo della settimana. E già questa è una cattiva notizia. L’umore peggiora se si pensa che, ad eccezione di lunedì, primo gennaio – un piccolo strascico del 2017 con cui potremo allungare le feste di Capodanno – fino alla fine del mese di aprile i ponti non esisteranno. I più fortunati, però, potranno “sfruttare” la Festa della Liberazione – che cade di mercoledì – per fare un ponte di 2 giorni (giovedì e venerdì) e “stare a casa” fino a domenica 29 aprile. Stesso discorso vale per il primo maggio. I più fortunati potrebbero riuscire a fare un ponte di sei giorni, chiedendone solo tre di ferie (da martedì 1 maggio a domenica 6).

E a Ferragosto? – Fino ad agosto, poi, sarà necessario rassegnarsi: si lavorerà ininterrottamente. Si intravede uno spiraglio di luce proprio a Ferragosto. Chi non sarà già in spiaggia, potrà utilizzare il 15 – che cade di mercoledì – per portarsi a casa 9 giorni di vacanza prendendone solo 4 di ferie (da sabato 11 a domenica 19 agosto). Una meritata pausa estiva, insomma. O meglio una tregua, perché fino a fine ottobre sul calendario non c’è traccia di ponti.

Il ponte di Ognissanti e Natale: una benedizione – A novembre, finalmente un ponte garantito: da giovedì 1 novembre a domenica 4. Anche il Natale darà delle soddisfazioni: dato che il 25 cade di martedì, i più fortunati potranno prendersi il lunedì 24 e i due giorni successivi a Natale e a Santo Stefano fino alla domenica. Oppure, per chi potrà permettersi sette giorni di ferie, ci sarà la possibilità dei 16 giorni di vacanza consecutivi: dal 22 dicembre al post Epifania, nel 2019. Ma a questo ci penseremo il prossimo anno…

 

Condividi:
Copyright © OstuniNotizie.it - RIPRODUZIONE RISERVATA | Ultimo aggiornamento mercoledì 3 gennaio 2018 alle 15:03


Potrebbe interessarti anche: