“Nostro figlio è salvo grazie ai medici del Perrino” il ringraziamento dei genitori allo staff



SPONSORIZZATO DAL WEB

Una famiglia di Ostuni ringrazia i medici del “Perrino” tramite una lettera alla Asl: “Mia moglie e mio figlio sono vivi grazie a loro”.

Hanno scritto direttamente al direttore generale dell’ Asl di Brindisi Giuseppe Pasqualone, per ringraziare ed elogiare il comportamento dei medici del “Perrino” intervenuti per far nascere un bambino di soli sei mesi, e salvare la propria madre.

Una storia, quella di una famiglia di Ostuni, che l’intera comunità della Città bianca si augura possa essere a lieto fine.«Ringraziamo tutto il personale in servizio nell’ospedale “Perrino” di Brindisi del reparto di ginecologia-ostetricia, sala operatoria, Utin, trasfusionale, ed in particolare le ostetriche ed i medici Antonello Cisaria e Salvatore Lapenna, per essere intervenuti nella notte di Natale, con tempestività e professionalità, mettendo in salvo la mia vita e quella di mio figlio di appena 23 settimane.

Se sono viva con il mio piccolo – scrive la mamma ostunese – è solo grazie ad una squadra efficientissima, preparata, disponibile e dotata di grande umanità”. Parole di eterna gratitudine da parte dei genitori, nei confronti, di chi è riuscito a salvare la donna, e dare una possibilità di vita al piccolo Giuseppe. “Mia moglie e mio figlio sono ancora vivi grazie al reparto di ostetricia e l’Utin del Perrino – racconta Francesco il giovane papà della Città bianca – durante la notte dello scorso 24 dicembre il dottore Cisaria e l’equipe di turno, hanno attivato immediatamente la sala operatoria con tutti i mezzi e le risorse necessarie all’intervento, convocando anche il medico Lapenna.

Oggi nostro figlio é in una piccola incubatrice, collegato a tante apparecchiature mediche che lo aiutano a sopravvivere. Giuseppe lotta per il suo diritto alla vita con il monitoraggio incessante dei medici e infermieri del reparto Utin, che con amore e professionalità si prendono cura del nostro bambino. Speriamo tutti in un grande miracolo. Per noi, intanto, il grande miracolo della vigilia di Natale, è stato trovarci nelle manie di questi grandi professionisti“.

Condividi:
Copyright © OstuniNotizie.it - RIPRODUZIONE RISERVATA | Ultimo aggiornamento giovedì 4 gennaio 2018 alle 0:51


Potrebbe interessarti anche: